A Heathrow il Digital Signage diventa smart e fa risparmiare sui transfer

  • Da un paio di settimane allo scalo londinese di Heatrow, i viaggiatori possono scegliere il transfer più veloce ed economico per Central London grazie a un sistma DS di comparazione Real Time di tempi e prezzi fra il servizio taxi e quello ferroviario. 

     

    E' risaputo che i trasporti londinesi non siano particolarmente economici, ne sono ben consapevoli le centinaia di migliaia di viaggiatori che ogni giorno atterrano ad Heathrow e devono raggiungere il centro della città. In loro aiuto è arrivata una piccola grande applicazione per Digital Signage che li può aiutare a prendere una decisione smart. 

     

    Al ritiro bagagli dello scalo londinese i viaggiatori si imbattono nel Journey Comparison Generator un applicativo promosso da JCDecaux UK, che mostra in real time su degli smart screen led posizionati al ritiro bagagli una comparazione di prezzi fra varie soluzioni di trasporto, calcolate in base a real time data quali condizioni meterologiche, orari di punta, ritardi e aggiornamenti sul traffico. 

     

    Grazie a una grafica ben studiata che evidenzia la comparison, il viaggiatore è in grado di carpire immediatamente quale sia la soluzione migliore per le sue esigenze; per essere ancora più accessibile ed immediato, il sistema verrà tradotto e proposto in più lingue.

     

    I dati raccolti fin'ora rivelano che i treni express sono tre volte più veloci dei taxi e costano un quarto della tariffa media dei black cabs. Trend prevedibile considerando che il committente dell'iniziativa è proprio Heathrow Express

     

    Ma il trend che più ci interessa è quello che vede i committenti di campagne Digital Out Of Home cercare sempre di più contesti, dinamiche e soluzioni contenutistiche Ad Hoc studiate e sviluppate appositamente per loro; non solo per comunicare al meglio il brand, ma anche e soprattutto per migliorare l'esperienza del consumer.

     


    Pubblicato da admin, giovedì 7 Maggio, 2015

    Tags: > > > > > > > >